“IL COMPENSO DEL DESTINO” – Romanzo storico di Pietro Femia

“IL COMPENSO DEL DESTINO” – Romanzo storico di Pietro Femia

“IL COMPENSO DEL DESTINO” – Romanzo storico di Pietro Femia
278

SINOSSI:

Cosa lega la famiglia Balbi al giovane Salvatore?
Vite all’apparenza lontane che, passo dopo passo, guidate da una mano invisibile, convergono fino a ritrovarsi unite, per sempre.
Guerra, odio razziale, distruzione, mafia, rinascita, introspezione personale: sono tra gli ingredienti di questo romanzo che attraversa mezzo secolo del 1900. Il “secolo che ha sconvolto il mondo” viene qui presentato con le vite di personaggi di grande umanità, con spaccati d’Italia in cui è bello perdersi, con l’incrollabile convinzione dell’Autore che tutte le difficoltà della vita, arrivano prima o poi, ad un lieto fine.
Un modo per rivivere quel periodo, per quanti lo hanno vissuto, e un modo per conoscerlo, per quanti sono nati successivamente.

L’AUTORE
Pietro Femia è nato nel febbraio del 1948 in un piccolo paese, a Marina di Gioiosa Ionica, in provincia di Reggio Calabria, da una famiglia di contadini poveri. Decise di trasferirsi a Torino all’età di 15 anni. A Torino, e senza un alloggio fisso, iniziò subito a lavorare sodo. Ha lavorato come operaio, lavavetri nei palazzi, operaio nella costruzione di strade e nelle pulizie, commerciante porta a porta, assicuratore ed ha lavorato anche come comparsa in alcuni film e fiction prodotti dalla Rai di Torino come per esempio la fiction sulla vita di Garibaldi e I Promessi Sposi parodia del trio Marchesini, Solenghi, Lopez negli anni ‘80. Si sposa nel 1974 con una ragazza siciliana e l’anno successivo diede i natali a sua figlia. Da sempre appassionato di astronomia e antiquariato. In pensione si è dedicato completamente all’antiquariato, alla lettura e alla scrittura. Con la sua prima opera ( “Due soldi di carità”-Edizioni Albatros), nel 2019 ha ottenuto tre riconoscimenti:
1) Premio Letterario Nazionale “Un libro amico per l’inverno” dell’associazione GueCi: Medaglia al Merito Narrativo
2) Premio Internazionale Castrovillari città cultura: terzo classificato ex aequo
3) Concorso letterario nazionale “Le parole arrivano a noi dal passato” associazione Rinnovamenti: secondo classificato. Si riporta uno stralcio dello giudizio della critica: “Un romanzo costruito su canovaccio di efficace intreccio storico-socio-antropologico, ancora vivo e attuale,  e di contaminatio  del reale con l’immaginario, da cui fanno capolino, a ogni piè sospinto, valori intramontabili, quali l’amicizia, la generosità e la consapevolezza di far leva sulle qualità umane  più profonde e maggiormente preziose per mutare il corso del vissuto quotidiano.
In uno stile elegante, fluido e coinvolgente emotivamente per un registro linguistico, che si avvale di gradazioni consone alle situazioni descritte e modulate sugli stati d’animo dei singoli in una visione partecipativa corale di stampo verghiano”

“7 parole per una grande Anima. Dedicato a Rosy Medri”- Valerio Palmieri

“7 parole per una grande Anima. Dedicato a Rosy Medri”- Valerio Palmieri

“7 parole per una grande Anima. Dedicato a Rosy Medri”di Valerio Palmieri
5 €

Sinossi

Libro d’arte dedicato al ricordo della Dott.ssa Rosy Medri, con illustrazioni d’arte appositamente realizzate da Paola Fratalocchi. Rosy Medri è nata a Pesaro il 21 ottobre 1956. Ha conseguito la laurea in medicina e chirurgia presso l’Università degli Studi di Bologna ponendo la sua attenzione sugli aspetti introspettivi del malato. Prima di esercitare la libera professione ha frequentato per alcuni anni gli ospedali di Fermo e Montegiorgio, nei reparti di medicina. Nel tempo il suo interesse si è rivolto sempre più alla medicina olistica, tanto da conseguire il diploma di specializzazione in omeopatia e fitoterapia presso l’Istituto Superiore di Medicina Olistica e di Ecologia dell’Università di Urbino. Successivamente ha ottenuto l’attestato di Agopuntura rilasciatole dalla Scuola di Medicina Cinese di Bologna. Quello che però ha caratterizzato di più la dottoressa Medri risulta essere la sua innata capacità di capire il malato, di accoglierlo con un sorriso, di accompagnarlo con dolcezza e determinazione verso la narrazione della sua patologia in senso lato.

Circostanze apparenti

Circostanze apparenti

[vc_row][vc_column width=”2/5″][vc_single_image image=”3203″ img_size=”full”][vc_column_text]ISBN formato cartaceo 9788833284293

Prezzo 13,00

http://negozio.lemezzelane.eu/prodotto/circostanze-apparenti-carta

ISBN formato ebook 9788833284286

Prezzo 4,49

http://negozio.lemezzelane.eu/prodotto/circostanze-apparenti-ebook

Autore Roberto Aldovini

Progetto grafico Giuseppe Di Benedetto[/vc_column_text][/vc_column][vc_column width=”3/5″][vc_column_text]

Circostanze apparenti

Un capo arrogante morto avvelenato, un presunto omicida frustrato ed erotomane, un avvocato e una galassia di personaggi improbabili gravitano intorno alle disavventure di un solo uomo: Alessandro Aldovozzi.

di Roberto Aldovini

Un capo arrogante morto avvelenato, un presunto omicida frustrato ed erotomane, un avvocato conosciuto più per le doti anatomiche che non per le sue arringhe, una galassia di personaggi improbabili che gravitano intorno alle disavventure di un solo uomo: Alessandro Aldovozzi… arriva finalmente in libreria il romanzo che ha ridefinito il legal thriller. Già finalista al Premio Giallo Indipendente, Circostanze apparenti cattura e convince fin dalla prima pagina[/vc_column_text][/vc_column][/vc_row]

Il giorno in cui ho smesso di avere paura

Il giorno in cui ho smesso di avere paura

[vc_row][vc_column width=”2/5″][vc_single_image image=”3201″ img_size=”full”][vc_column_text]ISBN formato cartaceo 9788833284309

Prezzo 14,00

Pagine 200

Formato rilegato con alette e segnalibro ritagliabile

http://negozio.lemezzelane.eu/prodotto/il-giorno-in-cui-ho-smesso-di-avere-paura-carta

ISBN formato ebook 9788833284323

Prezzo 4,99

http://negozio.lemezzelane.eu/prodotto/il-giorno-in-cui-ho-smesso-di-avere-paura-ebook

Autore Andrea Improta

Progetto grafico Gaia Cicaloni[/vc_column_text][/vc_column][vc_column width=”3/5″][vc_column_text]

Il giorno in cui ho smesso di avere paura

Un lungo mistero, una donna scomparsa e una ricerca che porta il protagonista a scoprire l’insopprimibile istinto di sopravvivenza che accomuna tutti gli esseri umani, fino alla scoperta del bisogno di “amare la vita”

di Andrea Improta

“Tanto tu mi troverai.” È da questo enigmatico messaggio che parte l’avventura di Sal alla ricerca della sua amata Laura, improvvisamente scomparsa.
Tra imprevisti e falsi indizi, le tappe del suo viaggio si muovono tra Firenze, Roma e il piccolo borgo siciliano di Marzamemi, intervallate dai ricordi deliranti della precedente folle storia d’amore con Barbara e dagli incontri con Sofia, una prostituta che attira in modo irresistibile la sua attenzione.
Lungo il filo del mistero di una donna scomparsa, il lettore viene trascinato nella vicenda di un uomo alla ricerca delle risposte alle proprie paure. Una ricerca costellata di ostacoli, fragilità, sentimenti e sbandamenti, contrapposti all’insopprimibile istinto di sopravvivenza che accomuna tutti gli esseri umani. Eventi ed emozioni si susseguono e si incrociano senza tregua, fino al sorprendente finale che racconta il bisogno di “amare la vita”.[/vc_column_text][/vc_column][/vc_row]

HISTORIA MINIMA VOLUME III (2013-2014)

HISTORIA MINIMA VOLUME III (2013-2014)

[vc_row][vc_column width=”2/5″][vc_single_image image=”3155″ img_size=”full”][vc_column_text]Autore: Stelio W. Venceslai

Collana: Libera-Mente

Pagg. 348

Formato: 21 x 15 cm. Brossurato

Euro: 15,00

EAN: 978-88-943976-3-5

 

 

[/vc_column_text][/vc_column][vc_column width=”3/5″][vc_column_text]

HISTORIA MINIMA VOLUME III (2013-2014)

Terzo volume della serie di pubblicazioni (articoli o mini-saggi) dell’Autore del periodo 2013-2014.

“La vita politica italiana, densa di eventi, nel quadro delle tensioni internazionali del periodo, osservata dall’esterno, mi sembra un po’ folle. Di qui l’idea del Matto dei Tarocchi come simbolo di copertina e del periodo.. Gli analisti del futuro definiranno certamente questo periodo in modi diversi: l’epoca di Letta o dei Pentastellati, oppure, su un piano più generale, il ritorno in auge di Celestino V, il Papa del gran rifiuto, al momento della rinuncia al soglio pontificale di Papa Ratzinger, oppure della nascita del Califfato islamico, anche se questo accostamento può sembrare del tutto incongruo e gratuito.
Nel cercare una logica nelle azioni umane ci si sperde in un labirinto di supposizioni e, in conclusione, si finisce per dubitare di tutte. A cercarla nella politica italiana, poi, si perde solo del tempo. Il cronista può raccontare dei fatti, cogliere gli spunti più evidenti di un evento, cercare di interpretarlo con quel buon senso che, troppo spesso, nel dibattito delle opposte fazioni, sembra smarrito.” Ancora una volta gli scritti del Prof. Venceslai diventano un utile strumento per chi ha interesse a comprendere il presente e a mantenere vigile una coscienza civile.[/vc_column_text][/vc_column][/vc_row]